Bardolino - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Bardolino

Vini
Il Bardolino, nel rispetto del disciplinare della denominazione di origine controllata, è un vino che si ottiene prevalentemente dalle uve di Corvina veronese (cruina o corvina) nella misura dal 35% e fino all'80%, di Corvinone in sostituzione di una pari percentuale di Corvina fino al 20% e di Rondinella per un 10-40% o Molinara fino ad un massimo del 15%. Possono anche concorrere alla produzione del Bardolino anche le uve provenienti dai vitigni a bacca rossa, non aromatici, ammessi alla coltivazione per la provincia di Verona, fino ad un massimo del 20% del totale e rispettando il limite massimo del 10% per ogni singolo vitigno utilizzato .La zona di produzione delle uve atte a produrre i vini a denominazione  di origine controllata «Bardolino» comprende in tutto o in parte i  territori dei comuni di Bardolino, Garda, Lazise, Affi, Costermano,  Cavaion, Torri del Benaco, Caprino, Rivoli Veronese, Pastrengo,  Bussolengo, Sona, Sommacampagna, Castelnuovo, Peschiera, Valeggio. Invece i vini designabili con la specificazione aggiuntiva «Classico» sono prodotti in tutto o in parte, nei territori dei comuni di Bardolino, Garda, Lazise,  Affi, Costermano, Cavaion.
I vigneti già iscritti al relativo albo alla data di approvazione del presente disciplinare, sono idonei alla produzione dei vini «Bardolino»., con aggiunte di rondinella ed eventualmente altri vitigni minori. I vini della denominazione di origine controllata sono commercializzati nelle seguenti tipologie: «Bardolino» e «Bardolino classico»; «Bardolino Chiaretto» e «Bardolino classico Chiaretto»; «Bardolino Chiaretto spumante»; «Bardolino novello» e «Bardolino classico novello».
Il vino rosso a denominazione di origine risulta di colore rosso rubino brillante, delicatamente fruttato, con note di ciliegia, marasca, fragola,  lampone, ribes e spezie (cannella, chiodo di garofano, pepe nero). È  dotato di una grande bevibilità e di una straordinaria capacità di  abbinamento al cibo. Il Bardolino si abbina perfettamente ai piatti della classica cucina italiana. È il compagno perfetto per i piatti di pasta con ragù di carne, verdure e funghi, con i risotti, con le patse ripiene, con con le zuppe di legumi, e in particolare con la pasta e fagioli. Si abbina bene anche con le carni alla griglia, al forno e in umido. Molto interessante l’abbinamento con piatti a base di castagne o a base di funghi.
'Villa Cordevigo' Bardolino DOC Classico - Villabella

Il Bardolino “Villa Cordevigo” è un vino prodotto da uve Corvina per il 70%, Rondinella 20% e Corvinone per il restante 10% da vigneti coltivati biologicamente sulle colline moreniche dell’entroterra del Lago di Garda nel territorio del comune di Cavaion Veronese. Le uve sono raccolte nella seconda metà di settembre e dopo la vinificazione subiscono la fermentazione e macerazione con le bucce per 10 giorni e l'affinamento è in acciaio per un anno. E' un vino rosso rubino con riflessi granati con un bouquet fresco e piacevole con una decisa speziatura accompagnata da note di pepe  nero, sentori  di viola e  ciliegia matura. Il gusto è morbido, caldo e sapido,con sensazioni di pepe e frutta rossa, con tannini morbidi appena percettibili in chiusura. E' un vino molto versatile e può essere considerato un vino da tutto pasto per la cucina mediterranea. Ottimo con la pasta ripiena, i risotti, le zuppe di legumi, le carni bianche ed anche con vitello e bolliti. Da bere abbastanza giovane. Va servito alla temperatura di 14 - 16 °C.
"Vigna Le Giare" Bardolino Classico DOC - Lenotti

Questo Bardolino classico è prodotto dalla famiglia Lenotti nel proprio vigneto coltivato con metodo a spalliera "Le Giare" a Bardolino, nella zona classica collinare della riva orientale del Lago di Garda. Qui i terreni sono particolarmente ghiaiosi e di origine morenica ed infatti “Le Giare” nel dialetto locale significa “le pietre”. E' un vino prodotto in quantità limitate da uve rosse Corvina (60%), Rondinella (30%) e Molinara (10%). Le uve dei tre vitigni sono vinificate separatamente con pigiatura soffice, fermentazione in rosso per 5-6 giorni a temperatura controllata (18-20 °C.). La maturazione avviene in serbatoi inox termocondizionati. Il risultato è un vino dal colore rosso rubino chiaro che esprime profumi delicati di frutti rossi e che al gusto si presenta secco, fruttato, morbido e leggero. E' un vino perfetto per accompagnare tutto il pasto, perfetto per esaltare i primi piatti, ma anche carni bianche e rosse e formaggi anche di media stagionatura. Va servito alla temperatura di 14-16 °C e va bevuto entro un paio di anni dalla vendemmia.
Abbinamenti da provare:
Torna ai contenuti