Basilico (Ocimum basilicum) - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Basilico (Ocimum basilicum)

Nell'orto
Il basilico (Ocimum basilicum) è una pianta aromatica versatile e molto usata in cucina.
E' una pianta annuale di facile coltivazione re da sementi ma è molto sensibile al freddo. La pianta cresce bene nei climi caldi e viene ampiamente utilizzata in tutta l'Europa meridionale, in particolare nel Mediterraneo e in molte parti dell'Asia.
Ci sono numerose varietà di basilico dai profumi e dall'aspetto anche molto diversi. Alcune varietà ricordano ananas, limoni, cannella o chiodi di garofano, altre hanno belle foglie di porpora.
Tra le varietà ricordiamo il basilico comune crespo (O. basilicum 'Crispum'), con grandi foglie arricciate e dal profumo intenso; il basilico a foglie di lattuga (O. basilicum 'Lettuce Leaf') molto grandi ed increspate, il classico basilico genovese dalla foglia più piccola e liscia che viene utilizzato per il pesto alla genovese; il basilico greco (O. basilicum 'Minimum') con moltissime piccole allungate dal profumo più dolce e meno pungente; il basilico tailandese (O. basilicum var. thyrsiflora) con fusti violetti e foglie speziate e profumate di liquirizia ed anice che vengono utilizzate soprattutto fresche e si adattano a molti piatti asiatici, ai piatti a base di curry con il latte di cocco; il basilico santo (Ocimum tenuiflorum) molto utilizzato nella cucina thailandese, con importanti proprietà antidolorifiche e che sembra ridurre i livelli di glucosio nel sangue e quelli di colesterolo totale grazie alle sue proprietà antiossidanti; il Basilico limone (Ocimum  citriodorum) che altro non è che un ibrido tra il basilico  Ocimum basilicum e il basilico Ocimum americanum, con un intenso profumo di limone; il basilico viola (O. basilicum 'Purple Ruffles'), con foglie decorative di color porpora dall'aroma dolce e piccante; il basilico messicano (O. basilicum 'Cinnamon'), caratterizzato da un forte profumo di cannella e dai fiori color porpora; il basilico Dark Opal (O. basilicum 'Dark Opal'), simile al basilico messicano, con sapore più intenso.
Ci sono comunque oltre 40 diverse specie di basilico caratterizzate da una grandissima abbondanza di sapori, aromi e colori da sperimentare nei nostri piatti e da coltivare nell'orto.
Il basilico ha moltissimi utilizzi. Il più noto è sicuramente quello del pesto alla genovese, di cui è l'ingrediente principle.
E' inoltre l'aroma principale della salsa di pomodoro e della caprese.
Usatelo fresco in quanto le foglie essicate perdono molto del sapore e del profumo. Il basilico inoltre ha proprietà antinfiammatorie.
Torna ai contenuti