Biscotti stregati farciti - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Biscotti stregati farciti

Ricette > Dolci
Ingredienti:

per i biscotti:
350 g. di farina 00
150 g. di fecola di patate
250 g. di zucchero
125 g. di burro
3 uova piccole
1 bicchierino di liquore Strega
1 bustina di lievito vanigliato per dolci

per il ripieno:
100 g. di zucchero a velo vanigliato
100 g. di burro
1 bicchierino di alchèrmes

Preparazione:

In una ciotola lavorare il burro ammorbidito insieme allo zucchero fino a formare una crema. Aggiungere la farina, la fecola di patate e il liquore Strega. Amalgamate il composto, poi aggiungere le uova e mescolate fino a miscelare molto bene tutti gli ingredienti. Infine aggiungere il lievito per dolci e amalgamare bene. Fare riposare l'impasto dei biscotti in frigorifero per 1 ora, quindi riprendere l'impasto, stenderlo e formare dei dischi dell'altezza di circa un centimetro e del diametro di circa 10 centimetri. Informare e cuocere in forno ventilato preriscaldato a 180° per 10-15 minuti o fino a che i biscotti non saranno dorati.
Fare raffreddare i biscotti. (i biscotti possono anche essere conservati per alcuni giorni in un sacchetto di plastica per alimenti chiuso prima di essere farciti. Si consiglia infatti di farcirli poco alla volta per gustarne al pieno tutta la fragranza)
Preparare il ripieno mescolando in una ciotola il burro ammorbidito con lo zucchero a velo vanigliato fino ad ottenere un composto omogeneo. Per farcire i biscotti immergere leggermente la parte piatta di due biscotti in un piattino nel quale è stato messo un poco di alchèrmes. mettere sulla parte leggermente bagnata uno strato di circa 1/3 di centimetro del ripieno a base di burro e sovrapporvi il secondo biscotto. Tagliare il biscotto in quattro spicchi e servire.
Il liquore Strega

Il Liquore Strega è un liquore italiano famosissimo e da un sapore unico e inconfondibile.
E' un liquore prodotto con la molitura di circa 70 erbe e spezie aromatiche fra le quali la cannella di Ceylon, l’Iride Fiorentino, il ginepro dell’Appennino italiano, la menta del Sannio. Al distillato di queste erbe e spezie per conferire il caratteristico colore giallo viene aggiunto del prezioso zafferano.
Il liquore così ottenuto viene stagionato lungamente in tini di rovere per concludere il processo produttivo conferendo al liquore qualla poliedrica ed intensa componente aromatica. Dopo quaesta fase si ottiene un liquore dalla gradazione alcolica di 40% vol. che dopo il completamento della "stagionatura" viene imbottigliato e distribuito in tutto il mondo.

Ti potrebbe interessare anche
Torna ai contenuti