Fusilli speck e zucchine - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Fusilli speck e zucchine

Ricette > Primi Piatti
Ingredienti per 4 persone:

320 g. di fusilli
2 zucchine gialle
2 zucchine verdi
200 g. di speck
olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
sale q. b.
pepe q. b.

Fusilli speck e zucchine
Preparazione:

Lavare le zucchine, spuntarle e grattugiarle con il foro più grosso della grattugia in modo da ricavare quasi una julienne. In una padella antiaderente mettere un filo di olio e uno spicchio di aglio e scottarle. Regolare di sale e pepe. Spegnere il fuoco avendo cura di mantenerle leggermente croccanti, togliere l'aglio e mettere da parte.
Cuocere i fusilli in abbondante acqua salata.
Nel frattempo in una padella antiaderente scottare con un filo di olio lo speck tagliato a listarelle. Quando sarà croccante aggiungerlo alle zucchine.
Scolare i fusilli ed unirli alle zucchine ed allo speck e mantecare con alcuni cucchiai dell'acqua di cottura della pasta.


Zucchina gialla 'Gold Rush'

La zucchina gialla, talvolta nota anche con il nome di zucchina banana,  è caratterizzata da un bellissimo colore giallo brillante. Il sapore delle zucchine gialle è molto simile a quello delle normali zucchine verde chiaro anche se il gusto è ancora più delicato. Il gusto di queste zucchine tenede verso la dolcezza caratteristica delle zucche, anche se zucca non è. La delicatezza del sapore e lo il bellissimo colore giallo rende queste zucchine perfette per essere abbinate a piatti di pesce, ma anche per preparare creme e vellutate. Ottimo poi il contrasto con elementi sapidi come lo speck. Se volete cimentarvi con la coltivazione di queste zucchine nell'orto, perchè non le reperite al mercato, sappiate che la coltivazione delle zucchine gialle non richiede accorgimenti diversi da quelli per le zucchine verdi. Una volta reperiti i semi (di solito si trovano quelli della varietà 'Gold rush', basta seminarli tra la tarda primavera e la fine di giugno, in vasetti alla profondità di pochi centimetri. Una volta germinati e quando si saranno formate le prime foglie, le giovani piante possono essere poste a dimora alla distanza di almeno 50 cm.

Ti potrebbe interessare anche
Torna ai contenuti