Garganega - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Garganega

Vini
Garaganega é un vitigno a bacca bianca diffusissimo nel Veneto e ne è probabilmente uno dei più importanti e sui suoli di origine vulcanica di Soave e Gambellara ha trovato un habitat perfetto. È un'uva che viene impiegata in purezze o in abbinamento ad altre uve in molti bianchi di questa regione. Ricordiamo il Soave, il Custoza, i vini dei Colli Berici e dei Colli Euganei. E' un vitigno vigoroso e produttivo, con grappoli dalla forma allungata e acini di un colore giallo dorato la cui resa che può essere molto elevata deve essere controllata. I vini prodotti sono freschi e profumati, anche con una acidità non troppo elevata, con un ottimo profilo minerale. I vini si prestano anche ad accompagnare bene i piatti di un intero pasto in quanto sono di media struttura e discreta persistenza gustativo-olfattiva senza prevalere mai sulle singole pietanze, anzi esaltandone mirabilmente il gusto. Sono uve che si prestano anche alla surmaturazione in vigna, utilizzata per realizzare vini più concentrati e morbidi da vendemmie tardive, all’appassimento e alla spumantizzazione.
"Ca' Visco" Soave Classico DOC - Coffele

E' un vino biologico prodotto dalle uve Garganega per il 75% e per il restante 25% da uve di Trebbiano di Soave coltivate nei vigneti di proprietà dell'azienda inella zona collinare classica  in località Castelcerino di Soave ad altitudini tra i 150 ed i 450 m s.l.m.. La vendemmia è manuale ed è effettuata nel mese di settembre per il Trebbiano di Soave e ad ottobre per la Garganega. La pressatura è soffice e la fermentazione avviene mantenendo la temperatura al di sotto dei 18 °C e la conservazione e maturazione del vino avviene in piccoli recipienti di acciaio inox alla temperatura controllata inferiore ai 16 °C. Dopo la maturazione Garganega e Trebbiano vengono assemblati, imbottigliate ed il vino è affinato per un altro mese in bottiglia. E' un vino di colore giallo intenso molto brillante. Al naso si presenta decisamente aromatico e ci colpiscono le ampie sensazioni agrumate di cedro e pompelmo, ma anche di frutta tropicale e di fiori quali il tiglio. Al gusto è un vino secco, fresco, sapido e con un finale ed una persistenza interessanti. Si abbina bene ai piatti di mare ed anche alle cruditè di pesce. Ottimo anche con le carni bianche e secondo noi con questo piatto che sposa il sapore cremoso dell'uovo con il nobile tartufo bianco. Va servito ad una temperatura di 8 - 10 °C.

Soave Classico DOC - Pieropan

Questo Soave classico è prodotto dalla Cantina Pieropan nella zona collinare del Soave classico su terreno  vulcanico e i vigneti hanno un'altitudine  media compresa tra i 100 ed i 300  metri s.l.m.. Le uve sono la Garganega per l'85% che viene raccolta dal mese di ottobre e per il restante 15% con uve di Trebbiano di Soave che vengono raccolte manualmente a metà settembre.
Le uve sono sottoposte a diraspatura   e   pressatura, alla selezione   del   mosto   fiore e a fermentazione a  temperatura controllata (16 - 18 °C) in vasche di cemento vetrificato. La maturazione  del  vino è in  vasche  di cemento  vetrificato  a  contatto  con  la feccia   più   fine   e   nobile   per   un periodo   variabile. Il vino viene imbottigliato nella primavera successiva  alla  vendemmia e dopo l’imbottigliamento affina ulteriormente un mese in bottiglia.
E' un vino di colore giallo paglierino  chiaro,  con  riflessi  verdognoli che all'olfatto esprime note fresche e delicate mentre al gusto si rivela asciutto,  sapido,  piacevolmente  armonico  ed  equilibrato. Si presta a molteplici abbinamenti, da tutto pasto, è indicato per antipasti, piatti leggeri, piatti di mare e con pesce di lago, ottimo per accompagnare i piatti di verdure, i piatti a base di asparagi, piselli e zucchine. Si suggerisce di consumarlo fresco e giovane ad una temperatura di 8 - 10 °C.
Recioto di Gambellara DOCG - Zonin

Questo Recioto Spumante Gambellara Docg è un vino spumante da dessert che nasce da uve di Garganega in purezza che dopo  la  cernita  e  la  vendemmia  manuale sono appassite. Questo procedimento serve ad  innalzare  il  tenore zuccherino  delle  uve.  L’appassimento  dura  un  paio di  mesi  circa e, dopo questo periodo le uve si  procede  alla pigiatura e alla fermentazione, che avviene a temperatura controllata a 18° C. E' un vino dal colore giallo paglierino dorato, con una spuma vigorosa che all'olfatto ci propone intensi e larghi i profumi, che coprono la mela al forno e il miele, la pera. Al gusto si presenta dolce, non stucchevole, con vividi sentori di agrumi e di uva passa che ci conduce ad un finale lungo e fresco.
E' il compagno perfetto dei dolci, dei prodotti da forno, delle torte fatte in casa e del gelato. Provatelo anche in abbinamento alla frutta ed alla macedonia. Ottimo anche per accompagnare le frittelle di mele in cui la spuma ci aiuterà a eliminare il grasso della frittura. Va servito fresco alla temperatura di 7 - 9 °C.
Abbinamenti da provare:
Torna ai contenuti