Grillo - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Grillo

Vini
Il Grillo è un vitigno che probabilmente è di origine pugliese e che si sarebbe diffuso in Sicilia dopo l'invasione fillosserica, a partire dalla zona di Marsala per estendersi poi nella altre province dell'isola e sarebbe un incrocio ottenuto da Cataratto e Zibibbo.
Il Grillo è un vitigno che è stato dall'inizio un'esclusiva del territorio di Marsala essendo, per la sua caratteristica di produrre un vino particolarmente alcolico e di facile ossidazione, impiegato nella produzione del Marsala, in abbinamento, ed a discapito, essendo anche più produttivo, ad altri vitigni siciliano quali l'Inzolia e il Catarratto.
Il Grillo ha poi  la rara caratteristica, per un vino bianco, di essere particolarmente adatto all'invecchiamento.
Dopo un periodo in cui il vitigno è stato abbandonato oggi è stato riscoperto tanto che moltissimi produttori stanno invendo molto sul suo futuro. Le nuove tecniche di viticoltura  moderna, vinificato con l'ausilio della criomacerazione mantiene tutta la fragranza e ci consegna vini sapidi, profumati e con un buon potenziale di invecchiamento.
Fa parte delle denominazioni DOC Alcamo, Contea di Sclafani, Contessa  Entellina, Delia Nivolelli, Erice, Mamertino di Milazzo, Marsala,  Menfi, Monreale, Salaparuta, Sambuca di Sicilia e S. Margherita di  Belice.
Si  abbina bene ai piatti di pesce, alle fritture di crostacei e di pesce, ma anche a pesci grigliati. Ottimo con primi piatti e risotti e per accompagnare piatti di verdura.
"Bianco Maggiore" Grillo Sicilia DOP - Rallo

"Bianco maggiore" è un grillo in purezza coltivato in una tenuta Piane Liquide di proprietà dell'Azienda Agricola Rallo a Marsala in provincia di Trapani. E' una proprietà di dieci ettari nei pressi della Riserva naturale dello Stagnone dove terra e mare si confondono.
E' un vino prodotto con uve Grillo in purezza. Le uve sono raccolte manualmente nella prima settimana di settembre, subiscono una pigiatura soffice ed una fermentazione in vasche di acciaio alla temperatura di 15-16 °C per circa 8 giorni. L'affinamento continua in vasca per sei mesi e per un mese in bottiglia.  E' un vino molto interessante, fresco e fragrante di colore giallo paglierino che al naso regala spiccate note agrumate, in particolare pompelmo e lime, accompagnati dalle note più dolci di frutti tropicali e di ananas. Al gusto è secco, fresco, grazie alla equilibrata acidità, armonico e nel finale con una leggera mineralità. Si suggerisce di consumarlo fresco ad una temperatura di 10-12 °C per esaltarne appieno tutto il potenziale gustativo ed olfattivo, come aperitivo, abbinato ai piatti di pesce, ma anche a primi piatti leggeri e formaggi freschi e morbidi.

Abbinamenti da provare:
Torna ai contenuti