Insalata di orzo con melanzane perline - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Insalata di orzo con melanzane perline

Ricette > Insalate
Ingredienti per 4 persone:

200 g. di orzo perlato
200 g. di bocconcini di mozzarella
100 g. di fave
2 zucchine bolognesi
1 melanzana tipo perlina
15 pomodorini ciliegino
50 g. di olive nere
brodo vegetale
1 spicchio di aglio
olio evo
sale q. b.

Insalata di orzo con melanzane
Preparazione:

Lavare e tagliare le zucchine a dadini. In una padella soffriggere l'olio con lo spicchio di aglio ed unire le zucchine.
Lavare e tagliare le melanzane a dadini. In una padella soffriggere l'olio con lo spicchio di aglio ed unire le melanzane tagliate.
In una padella cuocere le fave sbucciate per alcuni minuti con un bicchiere di brodo vegetale per una decina di minuti. Scolarle e mettere da parte. Nel frattempo cuocere l'orzo perlato in abbondante acqua salata. Scolare e lasciare raffreddare.
Unire alle zucchine, le olive nere lasciate intere, i pomodorini tagliati a metà, i cubetti di melanzana perlina, i bocconcini di mozzarella anch'essi tagliati a metà, le fave e un paio di foglie di menta tagliate finemente. Unire l'orzo non appena si sarà raffreddato. Mescolare bene e condire con olio evo.
L'abbinamento ....

Roero Arneis DOCG - Demarie

E' un vino prodotto da uve del vitigno Arneis in purezza coltivate su terreni di argilla stratificata prevalentemente di natura calcarea nei comuni piemontesi di Vezza d´Alba – Castellero, Guarene – Mombello ad altezze tra i 70 ed i 250 metri s.l.m. con esposizione sud-sud est.
La vinificazione avviene con criomacerazione delle bucce per 24-36 ore per estrarre gli aromi cui segue la fermentazione alcolica a temperatura controllata e l'affinamento in acciaio. Il vino è di colore giallo paglierino scarico con riflessi verdolini. Al naso si avvertono sentori floreali e fruttati che ricordano la ginestra, la camomilla, la pesca e l'albicocca. Al gusto è secco, gradevole, fresco e persistente con un piacevolissimo retrogusto leggermente ammandorlato. Ottimo come aperitivo, con  antipasti di mare e di verdure, con i primi piatti leggeri a base di verdura. Ottimo anche per accompagnare piatti a base di pesce o carni bianche. Si beve giovane, nell'anno successivo alla vendemmia, alla temperatura di servizio di 8 - 10 °C.

Ti potrebbe interessare anche
Torna ai contenuti