Lasagne al broccolo romanesco - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Lasagne al broccolo romanesco

Ricette > Primi Piatti
Ingredienti per 4 persone:

per il condimento:
1.000 g. di cavolo o broccolo romanesco
250 g. di besciamella
150 g. di parmigiano reggiano grattugiato
olio evo
curcuma in polvere
burro q. b.
sale q. b.

per la sfoglia:
200 g. di farina di grano tenero 00
2 uova

Lasagne al broccolo romanesco
Preparazione:

per la sfoglia:
Disporre la farina a fontana sul tagliere, rompere le uova al centro ed impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Lasciare riposare l'impasto per almeno un’ora dopo averlo avvolto in una pellicola trasparente da cucina. Tirare con il mattarello l'impasto fino ad ottenere una sfoglia sottile (in alternativa potete utilizzare, per ottenere la sfoglia, una macchina per la pasta). Tagliare la sfoglia in pezzi della lunghezza necessaria a foderare la pirofila da forno. In una pentola bassa, in ogni caso della dimensione giusta a contenere la lunghezza della sfoglia, far bollire abbondante acqua salata e lessare le sfoglie un minuto per parte. Scolare i pezzi di sfoglia e metterli ad asciugare su uno strofinaccio pulito.

per il condimento:
Lavare il cavolo, tagliarlo a pezzetti e sbollentarlo in abbondante acqua salata per circa dieci minuti. Scolarlo e buttarlo in una padella con un poco di olio, uno spicchio di aglio ed insaporirlo per alcuni minuti. Regolarare di sale e pepe ed aggiungere un poco di curcuma in polvere. Schiacciare il cavolo con una forchetta in modo che restino comunque alcuni pezzetti grossolani. Incorporare il cavolo nella besciamella e mettere da parte.

Prendere la pirofila da forno e mettere alla base alcuni fiocchetti di burro. Mettere poi uno strato di pasta, uno strato di cavolo miscelato con la besciamella, una spolverata di parmigiano reggiano e continuare a farcire la lasagna fino a terminare gli ingredienti terminando con lo strato di cavolo spolverato di abbondante parmigiano reggiano. Cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 30 minuti.
L'abbinamento ....

"Abelos" Frascati Superiore DOCG Bio - Cantina De Sanctis

Abelos è un Frascati prodotto dalla cantina De Sanctis dai vigneti ad altitudine compresa tra i 200 ed i 250 metri s.l.m. esposti a Sud-Est nel comune di Frascati su suoli vulcanici e minerali. Le uve di Malvasia Puntinata per l'80% e di Bombino per il restante 20% sono coltivate biologicamente, raccolte e selezionate manualmente nella prima metà di ottobre. Le uve di Bombino sono sottoposte a poche ore di criomacerazione e segue la fermentazione di circa 15-20 giorni a temperature controllate in serbatoi di acciaio inox in assenza di solforosa. I vini maturano sulle fecce fini con bâtonnage per circa sei mesi e successivamente il Bombino viene miscelato con il vino ottenuto dalle uve di Malvasia Puntinata. L'affinamento è in bottiglia per un mese.
Il risultato è un vino di colore giallo chiaro con riflessi dorati che all'olfatto si presenta armonioso, con profumi floreali uniti ad aromi di frutta matura. Al gusto è un vino morbido, denso, con buona struttura e una interessante vena minerale e sapida conferita dai suoli vulcanici. Il Frascati Superiore DOCG “Abelos” di De Sanctis si sposa bene con i piatti saporiti della tradizione romana, con i piatti di verdure, con i primi piatti saporiti e con i secondi di terra. Va bevuto fresco (8 - 10 °C) entro 3-4 anni dalla vendemmia.

Ti potrebbe interessare anche
Torna ai contenuti