Maggiorana (Origanum majorana) - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Maggiorana (Origanum majorana)

Nell'orto
La maggiorana (Origanum majorana) è una pianta erbacea, perenne, cespugliosa, con fusto eretto di un’altezza tra i 40 ed i 60 centimetri, ricoperta da una fitta e delicata peluria. Le foglie sono di piccole dimensioni, ovali, con margini lisci ed un corto picciolo.
I fiori, che spuntano da giugno a settembre, sono bianchi rosati e sono ragguppati in spighe.
La coltivazione della maggiorana è piuttosto semplice sia in vaso sia nell'orto:
  • terreno povero e non troppo ricco di materia organica, ben drenato;
  • annaffiature moderate (la pianta teme il ristagno idrico) soprattutto in vaso;
  • esposizione al sole o mezz'ombra.
Si riproduce per seme, talea oppure per divisione dei cespi in primavera.
La maggiorana ha un aroma molto particolare con una profumo simile all'origano, ma con un sapore più ricercato e complesso ed è utilizzata in cucina in modo poliedrico per insaporire piatti a base di pesce, verdura e minestre e persino come sostituto dell'origano sulla pizza.
E' inoltre uno dei componenti fondamentali delle erbe di Provenza.
La maggiorana è preferibile utilizzarla cruda e metterla nelle pietanze al termine della cottura in quanto come per le altre erbe e ad eccezione dell'origano, se essiccata, perde parte del suo aroma. POuà anche essere congelata in panetti in modo da poterla utilizzare poco per volta.
La maggiorana é utilizzata nell'ambito dei rimedi naturali per favorire la digestione, per curare affezioni ai bronchi e raffreddore, in quanto è una pianta officinale ricca di vitamine, in particolare vitamina C, e di sostanze antiossidanti (betacarotene).
Le proprietà di questa pianta sono benefiche principalmente sull'apparato respiratorio e digerente e sono antispasmodiche, calmanti e digestive. Come molte altre piante officinali ha proprietà disinfettante e antisettica contro batteri, muffe, virus e funghi in quanto contiene preziosi oli essenziali.
Il periodo migliore per raccogliere i rami e le foglie della maggiorana è ad aprile maggio, prima della fioritura anche se le foglie possono essere raccolte per essere essiccate fino alla fine del mese di ottobre.
Una volta raccolti ed essiccati i fiori e le foglie si staccano dai rametti, si sbriciolano e possono essere conservati in un vasetto di vetro chiuso.
Torna ai contenuti