Mazzancolle grigliate al profumo del frutto della passione - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Mazzancolle grigliate al profumo del frutto della passione

Ricette > Piatti di Mare
Ingredienti per 4 persone:

400 g. di mazzancolle tropicali
3 frutti della passione
1/2 limone
semi di coriandolo
zenzero fresco
peperoncino piccante
aglio disidratato in polvere
olio evo
sale q. b.
pepe q. b.

Mazzancolle grigliate al profumo del frutto della passione
Preparazione:

Sciacquare le mazzancolle sotto acqua corrente, con le mani togliere le zampette ed iniziare a togliere dalla parte delle testa il carapace (il guscio a scaglie che ricopre le carni). Togliere il filetto nero ovvero l’intestino interno sfilandolo, magari aiutandovi con uno stecchino oppure, se non riuscite, incidendo leggermente il dorso della mazzancolla con un coltellino eliminandolo tirando delicatamente e cercando di non romperlo.
In una ciotola spremere il succo di mezzo limone, aggiungere la polpa, i semi ed il succo di un frutto della passione, una grattugiata di coriandolo e di pepe, una grattuagiata di zenzero fresco e un poco di peperoncino piccante (secondo il vostro gusto) ed infine poco aglio secco in polvere. Aggiungere un filo di olio evo ed infine le mazzancolle. Mescolare bene e lasciare marinare in frigorifero per almeno un'ora.
Con la metà delle mazzancolle preparare degli spiedini infilzandole in uno stecchino.
Su di una piastra ben calda cuocere velocemente le mazzancolle e gli spiedini e quando saranno cotte salatele con una grattugiata di sale. Servitele accompagnate da mezzo frutto della passione.


Mazzancolle grigliate al profumo del frutto della passione
L'abbinamento ....

"Christian Bellei" Millesimato bianco Lambrusco di Sorbara - Cantina della Volta

E' uno spumante prodotto con il metodo classico da uve di Lambrusco di Sorbara in purezza coltivate nei terreni alluvionali nei pressi del fiume Secchia in provincia di Modena. Le uve di Sorbara sono raccolte a mano e sottoposte a pressatura soffice. Il mosto è sottoposto a chiarifica seguita da fermentazione alcolica primaria e a successivo affinamento a temperatura controllata in tini d’acciaio. Dopo sei mesi, il vino viene addizionato di lieviti selezionati per la presa di spuma e imbottigliato.  La rifermentazione avviene con le bottiglie poste orizzontalmente a temperatura costante di 12 °C e la maturazione sui lieviti è di 34 mesi, seguito da dégorgement e successiva aggiunta della liqueur d’expédition. Oggi possiamo degustare l'annata 2013: ma chi direbbe che questo è un Lambrusco di cinque anni?
Il colore è giallo tenue con riflessi verdolini, con una bella effervescenza, molto persistente, ininterrotta e duratura. Al naso colpiscono tenui sentori floreali con delicate note di frutta (mela) e leggeri toni agrumati. Al gusto richiama chiaramente le note olfattive, è avvolgente, dinamico e con la giusta acidità rinfrescante. E' uno spumante straordinario per accompagnare i piatti della cucina marinara, anche i pesci grassi e le fritture. Provatelo anche come aperitivo, ai piatti a base di verdure, a risotti. Va servito alla temperatura di 8 - 10 °C.


Ti potrebbe interessare anche
Torna ai contenuti