Mezze penne con ragù di salsiccia e piselli - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Mezze penne con ragù di salsiccia e piselli

Ricette > Primi Piatti
Ingredienti per 4 persone:

320 g. di mezze penne Benedetto Cavalieri
400 g. di salsiccia di suino
500 ml. di passata di pomodoro
150 g. di piselli
1/2 bicchiere di vino rosso
1 carota
1/2 cipolla
1 costa di sedano
parmigiano reggiano
olio evo
sale q. b.


Mezze penne con ragù di salsiccia e piselli
Preparazione:

Lavare e puliere le verdure. Tritarle finemente e mettere a soffriggere in una padella antiaderente con un filo d'olio. Dopo un paio di minuti aggiungere la salsiccia privata della pelle e sbriciolata finemente. Dopo qualche minuto aggiungere il vino rosso. Continuare la cottura per qualche minuto poi aggiungere la passata di pomodoro. Continuare la cottura a fuoco basso per circa un'ora e mezza. A questo punto aggiungere i piselli e continuare la cottura per altri 30 minuti circa. In una pentola di acqua bollente salata cuocere le mezze penne. Quando la pasta sarà cotta al dente scolarla e mantecarla con il condimento a fuoco vivo aggiundendo una spolverata di parmigiano reggiano.
L'abbinamento ....

Valpolicella Ripasso DOC Classico Superiore - Villabella

Il Valpolicella ripasso è un vino che subisce una lavorazione particolare. Il vino Valpolicella é macerato con le vinacce fermentate di uve appassite che sono state precedentemente utilizzate per la produzione del Recioto o dell'Amarone. Il risultato è un vino di maggiore struttura e longevità rispetto al classico Valpolicella, con una maggiore alcolicità, una bassa acidità più bassa e maggiormente rotondo. Il Valpolicella Ripasso che presentiamo è ottenuto con uve Corvina (70%) Rondinella (20%) e Corvinone (10%). Le uve provengono prevalentemente da vigneti situati nel  comune di Fumane  nella zona classica della Valpolicella ove i terreni sono di tipo calcareo-argilloso. le uve sono vendemmiate alla fine del mese di settembre oppure all'inizio di ottobre. La vinificazione avviene con la classica tecnica del ripasso, tradizionale della Valpolicella. La fermentazione viene effettuata alla temperatura controllata di 25  gradi per  12  giorni e le  bucce  vengono  mantenute  immerse  nel  mosto. Nella primavera successiva viene effettuata l’operazione del ripasso e il vino è posto a contatto con le vinacce delle uve appassite utilizzate per la produzione dell'Amarone. L'affinamento avviene per  18  mesi  in  botti  tradizionali  di  rovere  di  Slavonia  e parzialmente in tonneaux e successivamente in bottiglia prima della commercializzazione. E' un vino dal colore rosso rubino brillante che all'olfatto presenta sentori di frutta rossa matura cui si sommano ricordi di spezie e di vaniglia Al gusto si presenta asciutto, di buona struttura, e ripropone perfettamente i sentori olfattivi. E' un vino  versatile, che può  essere  utilizzato  a  tutto  pasto meglio se per accompagnare piatti a base di carni  come la pasta con il ragù, gli arrosti, le carni  alla  griglia e la selvaggina. Ottimo anche con formaggi a media stagionatura. Va servito alla temperatura di 15 - 17 °C.

Ti potrebbe interessare anche
Torna ai contenuti