Orecchiette con crema di zucchine verdi e gialle - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Orecchiette con crema di zucchine verdi e gialle

Ricette > Primi Piatti
Ingredienti per 4 persone:

320 g. di orecchiette
2 zucchine verdi
2 zucchine gialle
parmigiano reggiano grattugiato
mezzo scalogno
olio evo
sale q. b.
pepe mix (nero, bianco, rosa e verde) q. b.

Orecchiette con crema di zucchine verdi e gialle
Preparazione:

Lavare, spuntare e tagliare a dadini le zucchine e farle cuocere in una padella con lo scalogno tritato finemente, olio, sale e pepe per alcuni minuti in modo da farle insaporire.
In una pentola cuocere le orecchiette in abbondante acqua salata.
Lasciare raffreddare le zucchine e quando si saranno intiepidite metterle nel mixer e frullarle con un filo di olio, un paio di cucchiai dell'acqiua di cottura della pasta e alcune foglie di meta sminuzzate.
Frullare fino ad ottenere una crema morbida e non troppo densa.
Scolare le orecchiette e mantecarle in padella con la crema di zucchine, il parmigiano reggiano grattugiato e alcuni cucchiai di acqua di cotture della pasta.
Impiattare aggiungendo un filo di olio e qualche foglia di menta spezzettata.
Zucchina gialla 'Gold Rush'

La zucchina gialla, talvolta nota anche con il nome di zucchina banana,  è caratterizzata da un bellissimo colore giallo brillante. Il sapore delle zucchine gialle è molto simile a quello delle normali zucchine verde chiaro anche se il gusto è ancora più delicato. Il gusto di queste zucchine tenede verso la dolcezza caratteristica delle zucche, anche se zucca non è. La delicatezza del sapore e lo il bellissimo colore giallo rende queste zucchine perfette per essere abbinate a piatti di pesce, ma anche per preparare creme e vellutate. Ottimo poi il contrasto con elementi sapidi come lo speck. Se volete cimentarvi con la coltivazione di queste zucchine nell'orto, perchè non le reperite al mercato, sappiate che la coltivazione delle zucchine gialle non richiede accorgimenti diversi da quelli per le zucchine verdi. Una volta reperiti i semi (di solito si trovano quelli della varietà 'Gold rush', basta seminarli tra la tarda primavera e la fine di giugno, in vasetti alla profondità di pochi centimetri. Una volta germinati e quando si saranno formate le prime foglie, le giovani piante possono essere poste a dimora alla distanza di almeno 50 cm.

Ti potrebbe interessare anche
Torna ai contenuti