Polenta al ragù di salsiccia e funghi - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Polenta al ragù di salsiccia e funghi

Ricette > Secondi Piatti
Ingredienti per 4 persone:

per la polenta:
300 g. di farina di mais Bramata (grana grossa)
300 g. di farina di mais Fioretto (grana fine)
3 l. di acqua
sale q. b.

per il ragù di salsiccia e funghi:
400 g. di salsiccia
350 g. di funghi champignon
1 barattolo di pomodori pelati
1 scalogno
1 bicchiere di acqua calda
½ bicchiere di vino bianco
olio evo
parmigiano reggiano grattugiato q. b.
sale q. b.
pepe q. b.

Polenta con ragù di salsiccia e funghi
Preparazione:

del ragù di salsiccia e funghi:
Pulire i funghi e tagliarli grossolanamente.
Metterli in una padella con l’olio e lo scalogno e lasciare cuocere per 10 minuti circa.
Preparare il ragù di salsiccia mettendo in un tegame l’olio  e la salsiccia sbriciolata grossolanamente.
Farla rosolare a fuoco vivo rigirandola spesso, condire con sale e pepe e farla sfumare con il vino. Fare evaporare e poi aggiungere i pomodori pelati e i funghi. Appena il sugo comincia a bollire abbassare la fiamma, coprire con un coperchio e lasciare cuocere per circa 50 minuti, mescolando ogni tanto e fino a che il sugo diventerà bello denso.

Nel frattempo preparare la polenta:
In una pentola a bordi alti portare ad ebollizione l’acqua con il sale.
Quando l’acqua raggiunge il bollore, versare le farine di mais (prima la farina bramata, poi il fioretto) e, sempre mescolando con una frusta, lasciare cuocere per circa 1 ora.
Quando la polenta forma la crosticina sulle pareti della pentola è pronta.
A cottura ultimata versare la polenta su un tagliere di legno, lasciarla un poco riposare e tagliarla a fette con un coltello o con il classico filo di cotone bianco.

Mettere la polenta nei piatti e ricoprirla con abbondante sugo di salsiccia e funghi. Servire ben  calda spolverata con abbondante parmigiano reggiano grattugiato.

La ricetta dell'Artusi

232. Polenta di farina gialla colle salsicce
Fate una polenta piuttosto tenera di farina di granturco, distendetela sulla spianatoia alla grossezza di un dito e tagliatela a mandorle. Ponete in un tegamino diverse salsicce intere con un gocciolo d'acqua e quando saranno cotte spellatele, sbriciolatele ed aggiungete sugo e conserva di pomodoro. Collocate la polenta in una teglia o in un vassoio che regga al fuoco, conditela a suoli con parmigiano, queste salsicce e qualche pezzetto di burro sparso qua e là, poi mettetela tra due fuochi e quando sarà ben calda servitela, specialmente per primo piatto di una colazione alla forchetta. La detta polenta si può fare anche dura per tagliarla a fette.

Ti potrebbe interessare anche
Torna ai contenuti