Roero Arneis - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Roero Arneis

Vini
L'Arneis è un vitigno di uva a bacca bianca originario proprio della zona del Roero in Piemonte. Chiamato anche Barolo Bianco, nonostante questo nome altisonante e che sembra promettere bene ha visto progressivamente una forte perdita di interesse perchè considerato vino comune. Negli ultimi decenni tuttavia è stato riscoperto e valorizzato grazie all'evolversi delle tecniche di vinificazione. Oggi Roero Arneis è un vino che vanta il riconoscimento DOCG (Denominazione d'origine controllata e garantita) fin dal 2004. Il disciplinare autorizza la produzione di questo vino nei territori di diciotto comuni della provincia di Cuneo. E' un vino coltivato su terreni argillosi,  calcarei e sabbiosi, pianeggianti, umidi e non sufficiente soleggiati e  altitudini non superiori a 400 metri sul livello del mare. E' un vino che si presenta di colore giallo paglierino scarico, con profumi delicati, è fresco, mediamente strutturato e leggero. Il sapore è elegante, armonico, persistente, fruttato, floreale e talvolta leggermente tannico. E' un vino con una bassa acidità soprattutto se vinificato con uve al giusto livello di maturazione e per questo è meglio consumarlo giovane, si sposa molto bene per essere degustato come aperitivo, per accompagnare antipasti di mare e di verdure, con i formaggi freschi, come la Robiola, i tomini piemontesi e con i formaggi freschi in genere,  minestre leggere anche a base di cereali, i piatti a base di pesce e le uova.

Roero Arneis DOCG - Demarie

E' un vino prodotto da uve del vitigno Arneis in purezza coltivate su terreni di argilla stratificata prevalentemente di natura calcarea nei comuni piemontesi di Vezza d´Alba – Castellero, Guarene – Mombello ad altezze tra i 70 ed i 250 metri s.l.m. con esposizione sud-sud est. La vinificazione avviene con criomacerazione delle bucce per 24-36 ore per estrarre gli aromi cui segue la fermentazione alcolica a temperatura controllata e l'affinamento in acciaio. Il vino è di colore giallo paglierino scarico con riflessi verdolini. Al naso si avvertono sentori floreali e fruttati che ricordano la ginestra, la camomilla, la pesca e l'albicocca. Al gusto è secco, gradevole, fresco e persistente con un piacevolissimo retrogusto leggermente ammandorlato. Ottimo come aperitivo, con  antipasti di mare e di verdure, con i primi piatti leggeri a base di verdura. Ottimo anche per accompagnare piatti a base di pesce o carni bianche. Si beve giovane, nell'anno successivo alla vendemmia, alla temperatura di servizio di 8 - 10 °C.
Roero Arneis DOCG - Matteo Correggia

L’Arneis è un vitigno che tempo addietro è stato sicuramente penalizzato forse percvhè era considerato un vino da tutti i giorni, senza ambizioni particolari. Oggi, anche grazie alle nuove conoscenze e tecniche, si presenta come un vino molto interessante. Il Roero Arneis di Matteo Correggia è prodotto con uve Arneis in purezza. Le uve raccolte manualmente all'inizio di settembre vengono sottoposte per il 70% a pressatura soffice, fermentazione alcolica in inox a basse temperature, protezione dall’ossigeno, il restante 30% a macerazione, fermentazione alcolica in inox a basse temperature. Il vino subisce poi un affinamento di almeno 4 mesi in acciaio inox sulle fecce. Il risultato è un vino di colore giallo paglierino dal fresco profumo e con leggere note agrumate. Al gusto spicca la freschezza e la mineralità ed ancora le note agrumate che lo rendono un vino perfetto come aperitivo, per accompagnare i primi piatti, ma anche per accompagnare tutto il pranzo. Si beve giovane alla temperatura di servizio di 10 - 12 °C.
"Vigna Saglietto" Roero Arneis DOCG - Malvirà

Vigna Saglietto è un Roero Arneis prodotto dall'Azienda Agricola Malvirà da un piccolo vigneto so terreno argilloso-calcareo a 200 metri di altitudine, con esposizione sud, sud-est ove vengono prodotte uva Sauvignon Blanc e uva Arneis destinate alla vinificazione del Roero Arneis Classico e del Langhe Treuve. E' prodotto con uve Arneis in purezza raccolte nel mese di settembre. Le uve subiscono una fermentazione in vasche di acciaio e fusti di legno e la maturazione è per il 50% in fusti di legno da 450 litri per 10 mesi e per il restante 50% in acciaio.
E' un vino dal colore giallo paglierino dorato e al naso esprime profumi intensi e prziose note fruttate e di vaniglia. Al gusto è intenso, con sentori di frutta tropicale, di miele bilanciati da una buona freschezza. Ottimo per accompagnare zuppe, piatti a base di salmone, primi piatti di pasta ripiena, risotti, carni bianche e formaggi di media stagionatura. Ottimo anche da tutto pasto. Va servito alla temperatura di 8 - 10 °C.

Abbinamenti da provare:
Torna ai contenuti