Rosette al prosciutto cotto - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Rosette al prosciutto cotto

Ricette > Primi Piatti
Ingredienti per 4 persone:

per il condimento:
300 g. di prosciutto cotto
150 g. di asiago
250 g. di besciamella
100 g. di parmigiano reggiano grattugiato
50 ml. di panna fresca
burro q. b.
sale q. b.

per la sfoglia:
200 g. di farina di grano tenero 00
2 uova

Preparazione:

Disporre la farina a fontana sul tagliere, rompere le uova al centro ed impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Lasciare riposare l'impasto per almeno un’ora dopo averlo avvolto in una pellicola trasparente da cucina. Tirare con il mattarello l'impasto fino ad ottenere una sfoglia sottile (in alternativa potete utilizzare, per ottenere la sfoglia, una macchina per la pasta). Tagliare la sfoglia a strisce rettangolari della lunghezza di circa venti centimetri. In una pentola bassa, in ogni caso della dimensione giusta a contenere la lunghezza della sfoglia, far bollire abbondante acqua salata e lessare le sfoglie un minuto per parte. Scolare i pezzi di sfoglia e metterli ad asciugare su uno strofinaccio pulito. Stendere le strisce di pasta, spalmarle con la besciamella, rivestirle con uno strato di prosciutto cotto e uno strato di formaggio asiago tagliato a fettine sottili e una spolverata di parmigiano reggiano grattugiato. Arrotolare le sfoglie partendo dal lati più corto e tagliare i rotoli così ottenuti all'altezza di circa cinque centimetri. Procedere in questo modo fino a terminare tutti gli ingredienti.
Prendere la pirofila da forno e mettere alla base alcuni fiocchetti di burro. Disporre i rotoli di pasta uno a fianco dell'altro "in piedi" nella teglia. Mettere sui rotoli qualche fiocchetto di burro, versare la panna e spolverizzare di parmigiano reggiano grattugiato. Cuocere in forno caldo a 200° per circa una ventina di minuti fino a che la superficie delle rosette non sarà diventata croccante.
L'abbinamento ....

Pignoletto Classico DOCG (Pignoletto Superiore) - Vallona

Il "Pignoletto Classico Superiore DOCG" è un vino ottenuto da uve Pignoletto in purezza da vigneti situati nel Comune di Castello Serravalle in Provincia di Bologna. La vendemmia é manuale ed avviene tra la seconda decade di settembre e l’inizio di ottobre. Le uve subiscono una pressatura soffice immediatamente dopo la raccolta e la fermentazione avviene in serbatoi di acciaio inox termocondizionati e con malolattica parziale con mantenimento di acido malico residuo. E' un vino fermo, dalla ricchezza aromatica che però non va a scapito della freschezza e della sapidità. E' un vino di colore giallo paglierino con riflessi verdolini. Al gusto si presenta complesso, asciutto, fresco, sapido e di sostanza, con note di frutta tra le quali spiccano la pera e il melone giallo. E' un vino della giusta acidità con un retrogusto appena accennato di mardorla e spezie. Va servito giovane ed una temperatura di servizio di 10 - 12 °C.


Ti potrebbe interessare anche
Torna ai contenuti