Spaghetti integrali alle chitarra gamberi e pesto - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Spaghetti integrali alle chitarra gamberi e pesto

Ricette > Piatti di Mare
Ingredienti per quattro persone:

320 g. di spaghetti alla chitarra integrali
300 g. di gamberi
200 g. di parmigiano reggiano grattugiato
80 g. di pinoli
olio evo
1/2 bicchiere di vino bianco
1 mazzetto di basilico fresco
sale q. b.
pepe q. b.

Spaghetti alla chitarra integrali gamberi e pesto
Preparazione:

Sciacquare i gamberi sotto acqua corrente, con le mani togliere la testa e le zampette ed iniziare a togliere dalla parte delle testa il carapace (il guscio a scaglie che ricopre le carni). Togliere il filetto nero ovvero l’intestino interno sfilandolo, magari aiutandovi con uno stecchino oppure, se non riuscite, incidendo leggermente il dorso del gambero con un coltellino eliminandolo tirando delicatamente e cercando di non romperlo. In una padella mettere un filo di olio e fare rosolare i gamberi regolando con sale e pepe e sfumare con un poco di vino bianco. (Nel nostro caso abbiamo utilizzato dei bellissimi gamberi argentini di cui alcuni sono stati cucinati interi ed altri a pezzetti non troppo piccoli). A parte preparare un pesto frullando grossolanamente i pinoli, il basilico e il parmigiano reggiano.
In una pentola fare bollire abbondante acqua salata e cuocere gli spaghetti alla chitarra integrali mantenendoli al dente.
Appena la pasta sarà al dente scolarla, unirla ai gamberetti e versare il pesto al basilico, un poco di acqua di cottura e un filo di olio. Saltare un attimo in padella  e servire ben caldi con alcuni gamberi interi.
L'abbinamento ....

Filine Vermentino di Sardegna DOC - Cantina Dorgali

Filine è un Vermentino di Sardegna 100% prodotto dalla Cantina Sociale Dorgali nel territorio dell’omonimo comune in provincia di Nuoro. E' un bianco prodotto in vigneti dei soci a 350 mt s.l.m. da uve di Vermentino allevate a Guyot. La fermentazione avviene a temperatura controllata tra i 16-18 °C e l'affinamento in vasca di cemento e successivamente per un mese in bottiglia. E' un vino bianco fermo dal colore paglierino scarico con riflessi verdognoli. All'olfatto ha un ampio profumo persistente e fragrante, con delicati sentori di fior di mandorlo e leggere note di frutta tostata. Al gusto si presenta caldo e morbido, con equilibrata presenza dell'acidità ed una spiccata sfumatura sapida e minerali tipica delle terre sarde. E' un vino beverino che in tavola si presta a moltissimi abbinamenti, dal pesce alla carne bianca, dai crostacei ai formaggi freschi. È un bianco adatto anche a primi piatti anche dai condimenti più sapidi ed è per questo che lo abbiamo scelto per accompagnare questi spaghetti alla chitarra integrali con pesto grossolano e gamberi. Va servito giovane e a 8 - 10 °C.


Ti potrebbe interessare anche
Torna ai contenuti