Topinambour - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Topinambour

Nell'orto
ll topinambour (Helianthus tuberosus L.) è una pianta perenne erbacea perenne originaria dell'America settentrionale ed è stata per anni quasi dimenticata  e che negli ultimi tempi è rivalutata e sta avendo un successo crescente.  La pianta che cresce anche spontaneamente sulle rive dei fiumi o dei fossi dove trova il suo ambiente ottimale assomiglia ad una grande margherita gialla oppure ad un piccolo girasole.
E' infatti una pianta della famiglia botanica delle Compositae alta fino a 2 metri, con foglie ovali e appuntite  e fiori a forma di capolino, gialli e larghi fino  a 12 centimetri che sbocciano in autunno.
E' una pianta utilizzata anche come foraggio per gli animali. La parte più importante della pianta è comunque il tubero che ricorda quello della patata anche se è più allungato, articolato, duro e non contiene amido.
Contiene invece inulina che a differenza dell'amido delle patate è completamente digeribile. E' un tubero che ha un bassissimo contenuto di calorie. La polpa è bianca e carnosa, il sapore è delicato ed appena dolce, ed assomiglia al cardo ed al carciofo.
Per questo negli ultimi anni è sempre più apprezzato in cucina con il quale si possono preparare preziose ricette. Infatti il topinambour può essere consumato sia crudo sia cotto.
Topinambour

Ricette con il topinambour
Torna ai contenuti