Vernaccia - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Vernaccia

Vini
La Vernaccia è un vitigno o meglio è un gruppo di vitigni di cui fanno parte diverse varietà che non sono fra di loro imparentate. troviamo dlele vernacce a bacca bianca, che sono le più diffuse e pregiate, ma anche vernacce a bacca rossa. E' per questo  che quando si indica una Vernaccia come vitigno o vino, dobbiamo sempre aggiungere il toponimo di provenienza, in modo comprendere di quale vitigno stiamo parlando. Di Vernaccia infatti ne esistono molti tipi in buona parte della penisola italiana anche se le più importanti sono quelle toscane, liguri o sarde.

Vernaccia di San Gimignano, è una delle più note. E' una varietà a bacca bianca, che viene coltivata esclusivamente sulle colline di arenaria attorno all'omonimo comune in provincia di Siena.

Vernaccia di Oristano è un vitigno a bacca bianca che regala vini molto particolari e molto adatti all'invecchiamento, con profumi importanti e complessi e sapori ammandorlati amari.

Vernaccia di Serrapetrona, dal nome di un piccolo borgo medioevale in provincia di Macerata ove viene prodotta, che è uno spumante rosso DOCG, sia secco che dolce, ottenuto dalla vinificazione di un vitigno autoctono, la Vernaccia Nera.

Colli Martani Vernaccia è un vino passito rosso DOC la cui produzione è consentita in alcune zone della provincia di Perugia a partire dalle uve del vitigno Vernaccia Nera.
"Terresinis" IGT Valle del Tirso - Cantina della Vernaccia Oristano

Terresinis nesce dalla ricerca di un vino che conservasse le caratteristiche della vernaccia di oristano e che fosse però in grado di accompagnare egregiamente anche i piatti di pesce. E' prodotta con uve di Vernaccia all'85% e di altre uve autoctone locali per il restante 15%. E' un vino complesso, che tuttavia fa della freschezza il proprio cavallo di battaglia accompagnato però a sentori di spezie dolci. E' infatti la fermentazione delle uve a temperature inferiori ai 20 °C in barrique di rovere che fornisce un gusto raffinato, secco, morbido, ma caldo che ci accompagna dopo averci regalato al naso senzazioni floreali, di pesca a polpa bianca e di tostatura di legno. E' un vino dell'oristanese, il luogo dove vengono pescati i muggini con cui si produce la migliore bottarga, che differentemente dalla classica Vernaccia di Oristano DOC ben si presta ad accompagnare piatti complessi e sapidi. Si suggerisce di consumarlo fresco ad una temperatura di 10 - 12 °C per esaltarne appieno tutto il potenziale gustativo.

"Componidori" Vernaccia di Oristano DOC - Contini

Componidori è una Vernaccia prodotta nella bassa valle del Tirso dove l'inverno è particolarmente mite, la piovosità è bassa e le estati sono molto calde e ventilate. La Vernaccia è prodotta con spremitura soffice e fermentazione a temperatura controllata e è poi maturata in caratelli di rovere e castagno per dieci anni tenuti scolmi per consentire lo sviluppo del caratteristico velo di lieviti "flor" che genera il caratteristico aroma della Vernaccia di Oristano.
Il risultato è un vino dal colore giallo dorato con riflessi ambrati. I profumi sono intensi con la caratteristica nota del mandorlo fiorito.
Al gusto è secco, pieno, con un fondo leggermente acidulo, caldo, armonico e una leggera nota amarognola. E' il classico vino da dessert, da meditazione, ma è anche ottimo come aperitivo. Ottimo per accompagnare i piatti di pesce con bottarga di muggine e i tipici dolci sardi. Va servito come aperitivo alla temperatura di 10 °C, mentre come vino da dessert alla temperatura di 16 °C.

Abbinamenti da provare (Vernaccia di Oristano):
Torna ai contenuti