Batata al forno con erbe aromatiche - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Batata al forno con erbe aromatiche

Ricette > Verdure & Contorni
Ingredienti per 4 persone:

500 g. di batata
aglio
peperoncino
olio evo
sale q. b.

Batata al forno con erbe aromatiche
Preparazione:

Lavare bene i tuberi di batata. Senza togliere la buccia tagliarli a fette o a cubetti. Metterli in una teglia e condire con le erbe preferite, come salvia, rosmarino, origano o timo, un poco di aglio grattugiatoed a piacere del peperoncino. Aggiungere un filo di olio, mescolare bene le batata in modo che siano omogeneamente condire e regolare di sale.
Infornare nel forno già caldo a 180 °C (modalità ventilato) per circa 25/30 minuti.
Batata al forno con erbe aromatiche
La Batata (Ipomoea batatas (L.) Lam.)

La batata è una pianta della famiglia delle Convolvulaceae che viene utilizzata come alimento e che è particolarmente nota nei paesi in via di sviluppo e da noi è meno nota anche se negli ultimi anni, grazie alla sua coltivazione in varie parti d'Italia è più facilmente reperibile.
ne esistono diverse varietà, a pasta bianca, ma anche a pasta aranciata ed anche di un viola intenso. La batata è un tubero che può essere preparato in vari modi (cruda, lessata, al cartoccio, al forno, ecc.) ed è noto per le sue straordinarie proprietà benefiche. E' ricco di amido, di fibre, di carboidrati complessi, di proteine, di vitamine, principalmente A, C e in misura minore anche vitamina B ed E, di ferro e di calcio. Sono inoltre dei tuberi ricchi di flavonoidi e antociani (quelle di colore rosso-violaceo) con grande efficacia anti-invecchiamento e antiossidante. Ma le proprietà non finiscono qui: sudi recenti hanno dimostrato che nella buccia si trova una sostanza, il Cajapo, che sembra avere importanti effetti benefici per la riduzione della glicemia e del colesterolo. Per quanto concerne i valori nutrizionali, la batata contiene circa 85 calorie ogni 100 grammi di prodotto, circa 10 calorie in più rispetto alla patata normale, con però un minore indice glicemico.

Ti potrebbe interessare anche
Torna ai contenuti