Fichicaramellati.it - Fichi Caramellati

Vai ai contenuti

Streccapògn (stringi pugno), l'erba spontanea depurativa di fine inverno

Streccapògn, “stringi-pugno” in dialetto bolognese, un radicchio che cresce spontaneo nei terreni incolti, nei prati grassi, lungo i margini delle strade di campagna e lungo i fossi in buona parte dell'Italia. E' un cibo povero, forse dimenticato, ma di grande sapore e soddisfazione.
Forse non conosciuto ai più, ma che talvolta si trova anche in vendita dagli ortolani nei mercati lo streccapògn va consumato alla fine dell'inverno oppure in primavera, prima che fiorisca e quando le foglie sono più tenere e meno amare.
6/2/2019

Rosato

Prodotti a partire da uvea bacca rossa, che vengono vinificate con un breve contatto delle bucce con il mosto. In questo modo si permette alle bucce di rilasciare nel mosto solo la parte desiderata di colore, di tannini (pochi) e di aromi. A partire dal primo rosato imbottigliato e commercializzato in Italia, il "Five Roses" di Leone de Castris, nel lontano 1943, il mercato è cresciuto ed il vino rosato è sempre più apprezzato.
27/1/2019

Cantucci o cantuccini

Cantuccini o Cantucci sono biscotti alle mandorle tipici della Toscana, ma non solo. Sono biscotti dalle origini antiche anche se è solo nel '700 che vennero aggiunte le mandorle ed iniziarono ad essere prodotti in diverse varianti. Si possono gustare da soli, in abbinamento ai classici the e caffè oppure, secondo la tradizione, inzuppati in vini liquorosi come il vin santo ...
12/12/2018

Il liquore di mirto

La pianta del mirto è sempre stata associata a divinità femminili e fin dall'antichità è simbolo di vita, gioia e amore. Le sue bacche di un colore rosso bluastro molto scruro ormai sono mature e possono esseere raccolte dal mese di novembre fino alla fine del mese di dicembre. Le bacche sono raccolte a mano dai cespugli e messe a macerare in alcool. Il risultato è un liquore dalle proprietà digestive, dal sapore dolce ed aromatico, perfetto per concludere una cena in compagnia oppure per dissetarci nelle calde serate estive shakerato con tanto ghiaccio.
26/11/2018

La melanzana rossa di Rotonda

La melanzana rossa di Rotonda assomiglia nell’aspetto un pomodoro striato, ma è una melanzana. Il suo sapore è simile alle altre melanzane, lievemente piccante e amarognolo. E' originaria dell’Africa ed in Italia è coltivata per lo più in Basilicata ed infatti è nota come "melanzana di Rotonda”, un piccolo comune nella provincia di Potenza. Ha ottenuto nel 2007 il riconoscimento del marchio DOP.
7/11/2018

Happy Halloween con la zucca

La zucca rallegra le nostre giornate autunnali con il suo bel colore arancione. uesto ortsaggio porta in tavola buon umore e allegria. La zucca non è solo un simpatico compagno della festa di Halloween, ma é molto ricca di beta-carotene e flavonoidi (addio all'invecchiamento cellulare!), è ricca di fibre (regola l’apparato gastro-intestinale) e infine ha un buon contenuto di vitamina A e C, sali minerali e Omega Tre, i grassi “buoni” che aiutano a ridurre il colesterolo. E poi E’ anche è perfetta per la dieta: solo una ventina di Kcal per 100 grammi di prodotto in quanto per la maggior parte è composta da acqua.
30/10/2018

I dolci della tradizione: le raviole

Elogio della tradizione e della semplicità. Le Raviole ripiene con mostarda bolognese sono dei dolci tradizionali preparati con un impasto simile alla pasta frolla, ma più morbido e facile da lavorare, ripieno con la tipica mostarda bolognese oppure con la confettura di prugne nere. Il sapore leggermente asprigno della confettura unito al dolce burroso dell’impasto ne fanno un fine pasto ideale.
20/10/2018

Sapori d'autunno ....

Ecco un piatto che richiama i sapori e gli odori dell'autunno e che può essere preparato e consumato per più giorni. I fagioli che rappresentano un importante alimento che sazia e che ha un ridotto apporto calorico. Per coloro che hanno problemi intestinali provare a mettere nella zuppa in cottura una foglia di alloro e un pizzico di curcuma per il suo effetto antinfiammatorio dell’apparato gastrointestinale.
14/10/2018
Torna ai contenuti