Home page Vini - Fichicaramellati.it

Vai ai contenuti
Fichicaramellati.it  I Vini
I Vini

In queste pagine ho raccolto le mie ricette preparate in questi anni e illustrate con belle foto e semplici consigli per consentire a tutti di testarle a casa.

Fichicaramellati.it ti vuole accompagnare alla scoperta di antipasti, primi e secondi piatti, verdure, contorni, dolci e dessert per cucinare a casa qualcosa in modo veloce, per mostrarti ricette alla portata di tutti e per darti degli spunti per organizzare i tuoi pranzi e le tue cene.


Fichicaramellati.it - Le mie ricette
Un vero e proprio ricettario della nostra cucina online arricchito di curiosità e consigli per accompagnarti nella sempre difficile decisione di cosa portare nella nostra tavola di tutti i giorni  e nelle tavole dei pranzi e delle cene con amici e nelle nostre feste e ricorrenze.
Non mancheranno i consigli sugli abbinamenti dei vini migliori per esaltare le ricette che deciderai di sperimentare.
Un aperitivo da provare!
Il Famoso, chiamato anche “Rambèla”, è un vitigno romagnolo che, dopo un periodo di abbandono, nell’ultimo decennio è stato riscoperto. Da questa uva si ricavano vini caratterizzati dagli aromi intensi simili a quelli del Moscato, con note floreali dolci, di frutta matura, esotica e frutta essiccata.
Vi proponiamo una aperitivo fresco ed aromatico fatto con soli due ingredienti.
Spumante extra dry realizzato con le sole uve Famoso freddissimo, un frutto di amarena sciroppata e poco meno di un cucchiaino di succo di amarena.

Babaganoush
Mazzancolle e scampi al vapore con insalatina di finocchi e scorze di arancia
Cosa abbinare a crostacei cotti al vapore?
Il Lugana é un vino sempre più apprezzato. E' prodotto con le uve di Turbiana, anche nota come Trebbiano di Soave, coltivate nelle zone del sud del Lago di Garda. E' un vino dal colore giallo paglierino tenue e con profumi delicatamente mandorlati, ideale per antipasti e pietanze di pesce, anche di lago. Perchè non provarlo con la nostra ricetta di mazzancolle e scampi cotti al vapore e accompagnati da una sfiziosa insalatina di finocchi e scorze di arancia?

Cosa abbinare ai dolci della tradizione emiliana?
Per abbinare un vino alle classiche raviole bolognesi la nostra scelta è ricaduta su D’or Luce, un vino passito da dessert che nasce nei Colli di Imola dai migliori grappoli di Albana vendemmiati tardivamente e lasciati appassire su graticci. Il mosto viene poi messo in barrique nuove per circa un anno e per un altro anno il vino si affina in bottiglia.  Il risultato è un vino dolce, complesso, pieno di profumi, ma soprattutto è un vino dolce che non rinuncia ad essere elegante e non presenta i difetti di taluni passiti grazie alla vena di acidità che non addolcisce troppo il palato.

Spaghetti al tonno
I vini rosati
I Vini rosati
Il rosato é un vino fresco prodotto con uve a bacca rossa e il cui caratteristico colore deriva da una particolare tecnica di vinificazione che prevede che le bucce siano lasciate a macerare con il mosto per un periodo variabile da poche ore ad alcuni giorni, a seconda della tipologia di uva, del colore e del gusto desiderati. Dopo questa macerazione il processo che i vignaiuoli seguono è quello della vinificazione in bianco.
Solitamente i rosati sono vini da bere giovani e danno il meglio di sé se consumati entro un paio di anni dalla vendemmia e solitamente sono freschi e con tannini leggeri. Per queste caratteristiche sono molto versatili nell'abbinamento con i cibi.

Moros. Una cantina, un vino
Il colore è rosso intenso, profondo, con brillanti riflessi amaranto.
Il suo profumo ci colpisce subito: é intenso, avvolgente e con spiccate note di vaniglia e di ciliegia.
Al gusto ci avvolge con note di frutti a bacca rossa, con fini note balsamiche e dolci ricorsi del legno delle botti di rovere francese e americano ove é affinato per 16-18 mesi. Una grande espressione del Salice Salentino DOP e delle uve che sono state utilizzate: Negroamaro e una piccolissima percentuale di Malvasia Nera.

Moros Salice Salentino
Vigneto Alto Adige
In Alto Adige
In Alto Adige a fianco di vitigni internazionali prosperano vigneti di uve locali. Troviamo infatti in una zona molto circoiscritta circa venti vitigni. Fra questi troviamo il Kerner la cui produzione vale solo il 2% di quella complessiva. Il Kerner é vitigno aromatico a bacca bianca nato da un incrocio tra Schiava e Riesling e deve il proprio nome al poeta tedesco Julius Kerner.

Seguici >>>
"La cucina è una bricconcella; spesso e volentieri fa disperare, ma dà anche piacere, perché quelle volte che riuscite o che avete superata una difficoltà, provate compiacimento e cantate vittoria."
Pellegrino Artusi

Fichicaramellati.it
© 2017-2022 Fichicaremellati.it e relativi fornitori
Copyright     Privacy policy     Disclaimer
Torna ai contenuti