Insalata di piselli e ceci con sedano rapa - Fichicaramellati.it

Vai ai contenuti

Insalata di piselli e ceci con sedano rapa

Insalate
Insalata di ceci e piselli arricchita dalla dolcezza del sedano rapa. Una ricetta vegetariana fresca e leggera perfetta per fare il pieno di proteine vegetali!
Ingredienti per 4 persone:

200 g. di ceci
300 g. di piselli
1 sedano rapa piccolo
200 ml. di brodo vegetale
2 spicchi di aglio
peperoncino
olio evo
sale q. b.
pepe q. b.
Insalata di piselli e ceci con sedano rapa
Preparazione:

Per questa preparazione possono essere utilizzati i ceci già cotti oppure, nel caso in cui si utilizzino ceci secchi, occorrerà metteteli in ammollo la sera prima e farli cuocere per 45 minuti circa in pentola a pressione.
In una padella mettere i ceci lessati ad insaporire con un filo di olio, uno spicchio di aglio e un poco di peperoncino. Spegnere il fuoco, regolare di sale, togliere l'aglio e lasciare raffreddare.
In un’altra padella mettere un filo d’olio, uno spicchio di aglio e fare cuocere i piselli per 4-5 minuti aggiungendo al bisogno il brodo vegetale. Regolare di sale e togliere l'aglio.
Insalata di piselli e ceci con sedano rapa
Prendere il sedano rapa, lavarlo, sbucciarlo e tagliare la quantità necessaria a piccoli fiammiferi che, per evitare si anneriscano, dovranno essere messi a bagno in acqua acidulata con il succo di mezzo limone. In una padella mettere un un filo di olio e uno spicchio di aglio, aggiungere i fiammiferi di sedano rapa sgocciolati dall'acqua. Cuocere un paio di minuti, fino a che le verdure non resteranno croccanti, aggiungere i ceci ed i piselli ed insaporire per un minuto. Regolare di sale e pepe e spegnere il fuoco.
Gavi DOCG del Comune di Gavi - La Chiara

E' un vino prodotto da uve di Cortese di Gavi in purezza. Le uve sono coltivate su terreni di varie tipologie: tufaceo, calcareo, intercalato da zone argillose con sabbie e ghiaie ferretizzate. Le uve, raccolte a mano, generalmente a partire dalla seconda decade di settembre sono vinificate con pressatura soffice. La fermentazione viene attivata con inoculo di lieviti selezionati e avviene ad una temperatura di circa 18 °C in serbatoi di acciaio inox termocondizionati.  Al termine della fermentazione alcolica si ha una breve permanenza sulle fecce fini con leggeri movimenti delle stesse. L’imbottigliamento é effettuato nella primavera successiva la vendemmia con un affinamento in bottiglia per ulteriori 2-4 mesi. Il risultato è un vino dal colore giallo paglierino intenso con riflessi dorati.  All'olfatto si presenta intenso, fragrante e caratteristico con sentori di albicocca e agrumie con uno sfondo leggermente minerale. Al gusto è caldo, sapido ed armonico minerale. E' ottimo in abbinamento ad antipasti di verdure e di carni bianche, insalate di mare e pesce alla griglia  e primi piatti di pasta.  Va consumato alla temperatura di servizio di 10 °C.
Ti potrebberro interessare anche
© 2017-2022 Fichicaremellati.it e relativi fornitori
Copyright     Privacy policy     Disclaimer
Torna ai contenuti