Mini cassate con pasta frolla - Fichicaramellati.it

Vai ai contenuti

Mini cassate con pasta frolla

Dolci
Queste cassatine sono dei piccoli dolcetti cotti al forno, una versione più semplice da realizzare della classica Cassata siciliana. Si preparano con uno strato di pasta frolla che racchiude un ripieno cremoso di ricotta e gocce di cioccolato!
Ingredienti:

1 rotolo di pasta frolla
200 g. di ricotta
2 cucchiai di zucchero a velo
2 cucchiai di gocce di cioccolato fondente
cannella
burro q. b.

Mini cassate con pasta frolla.
Preparazione:

Prendere la ricotta e lavorarla con lo zucchero a velo. Unire le gocce di cioccolato ed aggiungere un pizzico di polvere di cannella.
Srotolare la pasta frolla e ritagliare dei dischi rotondi (la metà più grandi e l'altra metà più piccoli). Rivestire con il disco più grande una cocotte. Riempire con il ripieno e ricoprire con il disco di pasta frolla più piccolo facendo attenzione a schiacciare bene lungo i bordi. Ripetere l'operazione fino al termine dei dischi e del ripieno.
Cuocere le mini cassatine in forno, già caldo, a 180 °C per 5 minuti. Sfornarle, girarle e togliere la cocotte. Cuocere per altri cinque minuti. Servire le mini cassatine con una spolverata di zucchero a velo.
Il vino in abbinamento
'Madrigale' Primitivo di Manduria DOCG Dolce Naturale - Cantina Produttori di Manduria

'Madrigale' è un vino dolce naturale prodotto con uve del vitigno Primitivo in purezza. I vigneto da cui si ottengono le uve hanno una età tra i 30 ed i 50 anni e la resa per ettaro è estremamente bassa: solo 40 quintali di uva per ettaro. Le uve sono raccolte solitamente nella seconda metà di settembre e sono vinificate in rosso con termocondizionamento del processo fermentativo (25° C) e due settimane di macerazione. L'affinamento del vino é in acciaio e bottiglia.
Il risultato é un vino dalla gradazione alcolica di 15 gradi e di un colore rosso intenso con riflessi porporini. All'olfatto é intenso e complesso con sentori che ricordano la marasca ed altri frutti rossi in marmellata e con sentori di frutta secca e cacao in finale. In bocca é dolce, caldo, morbido, con un retrogusto intenso e persistente. Va servito a 10-14 °C in abbinamento a pasticceria secca, paste di mandorla ed anche a formaggi erborinati.
Ti potrebberro interessare anche
Torna ai contenuti